Login Chiudi
---

La Buona Stella Casa con orto e cucina

---
A+ R A-
17 Ott

Chi siamo? In primo piano

Valuta questo articolo
(0 voti)
Saluti dal Brent de l'Art, a San Antonio Tortal, sopra Trichiana. Saluti dal Brent de l'Art, a San Antonio Tortal, sopra Trichiana.

Gentili amici e clienti,

la gestione di un ristorante è complessa, articolata, non sempre si riesce a cogliere la presenza di chi sta dietro al piatto che arriva in tavola: alle nostre spalle si trovano tanti piccoli e grandi produttori che meritano di essere valorizzati e conosciuti, perché svolgono in maniera spesso appassionata il loro lavoro.

La gran parte degli ortaggi, e praticamente tutta la frutta, arriva dalla nostra azienda agricola: pomodori, insalate, zucchine, zucche di vario tipo, peperoni, broccoli, cappucci, verze, porri, patate, cipolle, etc.; e poi pere, mele, nespole, giuggiole, amelanchier, amoi, kaki, fragole, fragoline, more, ribes, fichi e lamponi. Anche tutte le erbe aromatiche (fiori di finocchio, stevia, pimpinella, timo, rosmarino salvia, rabarbaro, menta, melissa, ruta, dragoncello etc.) e le erbette spontanee (farinaccio, ortiche, piantaggine, portulaca, tarassaco, costolina giuncolina, etc.) arrivano dai campi intorno.

Quando non riusciamo con la nostra produzione, o non si tratta di ortaggi che coltiviamo, ci affidiamo al mercato biologico locale (Marco e Michela di Trevignano, e Daniel dell’azienda agricola Pomgranà); e all’ingrosso bio de El Tamiso di Padova.

Farine, riso e altri cereali, oltre ai legumi in genere (biologici) sono forniti da Padovana Macinazione (da cui prendiamo anche il malto di mais, il latte di soia, l’olio di semi di girasole estratto freddo ad alto contenuto oleico, e altro del loro vasto carnet di prodotti bio) o dal circuito equo solidale della cooperativa Pace e Sviluppo. Del Commercio Equo sono gran parte delle spezie e degli aromi (una buona quantità proviene anche dal suk egizio delle spezie di Istanbul, io e Alessia dove abbiamo fatto incetta a inizio anno); oltre al cacao, il caffè, parte della frutta secca, tutto lo zucchero di canna che usiamo. Non trovate da noi zucchero bianco di barbabietola, se non per il caffè.

Prendiamo le nostre farine di mais per la polenta in valbelluna, sia la varietà bianca che quella gialla di mais sponcio, che usiamo alternate nelle varie preparazioni. Ringraziamo l’amico Alessandro Stulfa per averci suggerito il molino a pietra, di Giorgio Moretto, presso il quale andarle ad acquistare direttamente.

I fagioli: oltre che sul mercato del biologico, ci forniamo o ci informiamo da amici vari sempre in valbelluna: Alessandro Stulfa già nominato, Stefano di Orti del Mus e Tiziano Fantinel di “Coltivar Condividendo” sono i nostri contatti. Collaboriamo anche con Giusi Cappellari, altra amica dell’appassionato gruppo di coltivatori bio locali, per l’acquisto dei semi di patata, che lei recupera non trattati in Trentino e abbiamo lavorato anche con il coraggioso progetto Retica di  Michele Dassié.

Per il tofu e il seitan ci affidiamo alla lunga esperienza e alla passione vera di La Mediterranea di Bassano, mentre abbiamo inserito recentemente gli ottimi prodotti a base di riso germogliato della linea mozzarisella prodotti ad Altivole.

I funghi, se non li troviamo noi, ci vengono forniti da Stellon a Selva del Montello.

Per i vini ci affidiamo a Davide Bastianello, di Quinto di Treviso, che produce con metodo biologico dell’ottimo chardonnay, malvasia e cabernet nel Veneto Orientale; lavoriamo anche con Ida Agnoletti, pluripremiata azienda di Giavera che, pur non essendo certificata biologica, sappiamo lavorare con metodi naturali e grande attenzione dell’ambiente; teniamo anche il prosecco dei fratelli Collavo, di Valdobbiadene; per i vini in bottiglia e le ottime birre (in particolare Assiria, prodotta a Morgano) che piace davvero moltissimo) ci affidiamo principalmente all’amico Gian Antonio Posocco, che commercializza etichette da varie provenienze. Una nota a parte per il verdiso di Luigi Gregoletto, con l’etichetta “Risveglio” dedicata a Dino Boscarato, storico titolare della trattoria dall’Amelia di Mestre. Per altre birre bio e altri prodotti ancora (farine per celiaci etc.) ci affidiamo a Probios di Firenze.

L’acqua è microfiltrata con una macchina acquistata da MB Water, che propone soluzioni tecnologiche rispettose dell’ambiente

Per i formaggi lavoriamo con Malga Mariech, che fornisce ottime varietà di formaggi di vacca a latte crudo (dalla “Neve del Cesen”, al morlacco ai latteria di varie stagionature); oltre alla ricotta fresca, di affioramento.

L’olio di oliva, fondamentale, arriva dall’azienda agricola Pianogrillo, dalle colline di Chiaramonte Gulfi, in provincia di Ragusa. TUTTO l’olio extravergine di oliva che usiamo in cucina (e di oliva usiamo chiaramente solo l’extravergine) è di questa azienda, mentre in tavola serviamo il loro cru “Particella 34”.

La nostra vocazione è principalmente vegetariana e vegana, ma non manca la carne di qualità nel nostro menu. Per le scelte di pollo, tacchinella e maiale che proponiamo ci affidiamo all’attenzione di Lele della macelleria “Il piacere della carne”, che da anni seleziona prodotti di qualità nella sua piccola bottega di Silea.

Quando, talvolta, proponiamo il baccalà (o stoccafisso), che inseriamo in serate a tema o nei nostri corsi di cucina, non possiamo prescindere da Ermanno Tagliapietra, che è il principale importatore per quel che riguarda il pesce nord europeo per tutto il nord est e non solo; oltre che un caro amico.

Il pane ce lo facciamo noi o viene da Aries, fornaio a Vidor con farine biologiche.

I prodotti per la pulizia sono prevalentemente certificati bio o a basso impatto ambientale, da ecor, kem industries (di Camalò di Povegliano, che produce anche una linea ecologica) e da altri produttori.

Per tutto quello che ci manca ci affidiamo ai negozi bio locali, da La Buona Stagione di Montebelluna, a Biosapori di Castagnole, la Spiga d’oro, la Vera Terra di Treviso. A seconda di dove ci troviamo, per comodità nostra o approfittando della varietà e dell’assortimento di ciascuno. Senza dimenticare, per le emergenze e per tutto quanto concerne la carta da lavoro, attrezzature, etc. l’ipersimply sotto casa e il grande magazzino Metro di Mestre Marghera…

Infine, ad aver scelto di utilizzare e a trasformare tutto questo per portarvelo in tavola ci siamo noi, con tutto l’amore e l’attenzione che siamo in grado di offrire… sperando di riuscire a farvi passare un buon tempo a pranzo e cena da noi, e di lasciarvi tornare poi a casa con un ricordo piacevole di

Casa la Buona Stella!

Siamo volentieri a vostra disposizione, chiamateci per ricevere un’offerta!

Grazie

 

 

Marco e Alessia

Ultima modifica Giovedì 17 Ottobre 2013 18:30

Marco

Benvenuti alla Buona Stella, un luogo unico dove trovare prodotti biologici preparati con cura per soddisfare il vostro palato, circondati dalla quiete del Montello.

Website: www.casalabuonastella.it E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lascia un commento

(*) obbligatorio

Ultimi eventi

Contatti

  • Via Brigata Campania 47 (Presa XIX)
    31044 Montebelluna (TV)
  • Tel 0423 600270

Altre risorse